Foto: Andreas Romagnoli

Nicola Rotiroti nasce a Catanzaro il 24 giugno del 1973, vive e lavora a Roma.

Foto: Eliana Giaccheri
Foto: Giorgio Serri

2019

 “Se Dici Ciampoli” Testi di Silvia Litardi, Piotr Hanzelewicz.

Pubblicazione dello scritto autobiografico “Il Doganiere” Maicol Rice Casa Editrice Domestica, Roma

Partecipa  presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone la mostra “Allunare infinito” a cura di Alberto Dambruoso.

Partecipa presso Bolli&Romiti Casa d’Aste “Io sono un artista” mostra collettiva organizzata dal progetto A-Head, di Angelo Azzurro Onlus, a cura di Piero Gagliardi e Giuseppe Capparelli.

2018

“Gero – L’eau real” di Nicola Rotiroti e Piotr Hanzelewicz – Apulia Land Art Festival VI Edizione – Casa Rossa di Alberobello – Sez. Dialoghi, a cura di Giuseppe Capparelli e Carlo Palmisano.

V Edizione della Biennale di Viterbo a cura di Piero Gagliardi.

Partecipa a “Mediterranea 18” Tirana Albania con Valentina Di Odoardo, Jonida Prifiti e Stefano Di Trapani, con il progetto “Radio Anarti” a cura di Maria Rosa Sossai

“Ghost Sonata” mostra personale all’interno del progetto “pittori, pittori” a cura di Roberto Gramiccia, Spazio “Fuoricentro”, Roma

“Sogno Doppio Sogno” presenta il progetto video installativo “1.1.3 stella” insieme a Giulio De Martin a cura di Michela Becchis.

Spazio Trebisonda Arte Contemporanea Perugia

“Monitor” Partecipa mostra collettiva a cura di Fabrizio Pizzuto, Spazio Menexa Roma

2016

“Lo Re” mostra personale a cura di Paolo Aita, presso la galleria “Rosso20sette Arte Contemporanea”, Roma.

Pubblicazione  romanzo “1.1.3 stella” di Nicola Rotiroti, Giulio De Martin, a cura di Alessandro Alessandroni. Ponte Sisto Edizioni Roma

2015

Partecipa alla “Mini Biennale del Ritratto” a cura Shara Wasserman presso la Temple Gallery Roma.

Partecipa a “Siam come Lucciole” da un idea di Raimondo Galeano a cura di Simona Gavioli, Rocca delle Macie-Famiglia Zingarelli- Castellina in Chianti, Siena.

Viene invitato dal comune di Cosenza a partecipare alla rassegna artistica “BocsArt” a cura di Alberto Dambruoso.

2014

Con Arianna Bonamore, Paolo Assenza e Germano Serafini, fonda Lo Spazio Y partecipa all’interno della programmazione di Q44-70° Commemorazione del Rastrellamento del Quadraro (1944-2014) con il progetto “Ginkgo” a cura di Valentina Fiore. Roma.

Viene selezionato per la collezione della Farnesina (MAE) in occasione del semestre italiano alla Presidenza del Parlamento Europeo.

Partecipa ad “Summer Time” a cura di Rosso20sette Artecontemporanea Gallery Roma

Partecipa ad “Ventinovegiorni” a cura di Paolo Aita presso studio Menexa Roma.

Partecipa ad “Artsiders” a cura di Fabio De Chirico e Massimo Mattioli presso la Galleria Nazionale dell’Umbria.Perugia.

2013

Partecipa a “Ponte” a cura di Fabio De Chirico, Fondazione Orestiadi, Baglio Di Stefano, Gibellina.

Partecipa a “Percorsi d’arte in Calabria” a cura di Vincenzo Le Pera, al Museo del Presente di Rende (CS)

Viene selezionato per la collezione del museo dell’eccellenze artistiche e storiche Museo Maggi

2012

Partecipa “Ego-sistemArt” a cura di Simona Gavioli presso Bologna Arte Fiera Off-Art white Night. Bologna.

Partecipa “Non Rompete le Scatole” presso Spazio b-art contemporary Milano
partecipa alla mostra colletiva “open space 2” a cura di Fabio de Chirico, presso la galleria nazionale palazzo Arnone di Cosenza.

Partecipa alla mostra collettiva “Start Up” a cura della galleria Rosso20sette Arte Contemporanea Roma

2011

Passengers”, mostra personale a cura di Alessandra Redaelli, presso la galleria “Rosso20sette Arte Contemporanea”, Roma.

Nel 2011 partecipa alla 54° Biennale di Venezia, Padiglione Calabria, Villa Genoese Zerbi, Reggio Calabria.

Viene selezionato al premio “Limen Arte” a cura di Giorgio Di Genova, Palazzo comunale “enrico Gagliardi” Vibo Valentia.

2010

“Artenergia”, mostra personale presso la Centrale dell’Enel di Porto Empedocle, Agrigento.

2009

Scanning”, mostra collettiva a cura di Stefano Elena, presso la galleria “Soligo Arte Contemporanea”, Roma.

Partecipa al “IV Premio de Pintura Figurativa ’09” a cura di D. José Manuel Infiesta, Fundaciò de les Artes i els Artistes. Madrid

2008

Water Colors” , mostra personale a cura di Valerio Dehò, presso lo “Studio d’Arte Ferraro”, Roma.

Partecipa a “Kunsart”, Artefiera di Bolzano, con la galleria “Ghetta”.

2007

Il senso quotidiano dello sguardo”, mostra personale a cura di Lorenzo Canova, presso il “Sole Arte Contemporanea”, Roma.

2006

Fonda lo Studio 54 di Torpignattara Roma

Gurna” mostra personale a cura di Alessio Verzenassi, galleria Piziarte Teramo.

2003

Realizza la scenografia “E’ tempo di poesia” progetto ideato da Antonio Presti a Libbrino (Catania).

1996

Vince il premio della critica, sezione pittura, alla Fiera del Levante di Bari.

Fonda con Agostino Russo, Daniela D’Avino, Andrea Grosso Ciponte, Giuseppe di Cianni e Graziella Nisticò il gruppo Senzà.

1993

Si diploma nella Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

Chiudi il menu